Visualizzazioni totali

domenica 13 agosto 2017

Piscina Mirabilis è meravigliosa. Si trova a Bacoli, non molto lontano da Capo Miseno

È un po’ il simbolo della rinascita di Bacoli, centro dove le testimonianze d’epoca romana abbondano. La Piscina Mirabilis è la più grande cisterna d’acqua oggi nota mai costruita dagli antichi romani. La sua funzione era quella di rifornire le navi militari della Marina Militare Romana di stanza nel porto di Miseno. Interamente scavata nel tufo, materiale di cui la zona flegrea è ricchissima, la cisterna misura 15 metri d’altezza, per 70 metri di lunghezza e 25 di larghezza, con una capacità di 12mila metri cubi d’acqua. La Piscina Mirabilis, inoltre, costituisce uno dei punti terminali dell’antico acquedotto del Serino costruito dagli antichi romani, che dalle sorgenti dell’omonima cittadina irpina porta tutt’oggi l’acqua a Napoli e in alcuni Comuni della provincia. Oggi la struttura, dopo anni di abbandono, è riaperta ai visitatori

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.